La giuria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Josè Van Roy Dalì

 Presidente Onorario

(Artista ed intellettuale)

 

Stefano COLETTA

Presidente 

(Direttore RAI 3)

 

 

Orietta MANENTE

(Soprano)

 

Massimo ROSSI RUBEN

(Saggista e Critico d’Arte)

 

 

Luigi SPAZIANI

Capo delegazione  Provinciale  (Frosinone) per il FAI 

(Fondo Ambiente Italiano)

 

Gianluigi BALDASSARRA

(Artista ed intellettuale)

 

 

Mario SALVO

(Artista ed intellettuale)

 

 

Roberto CASTELLUCCI

(Artista ed intellettuale)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BIOGRAFIE

Josè Van Roy Dalì

Presidente Onorario

Artista ed intellettuale

 

 

Josè Van Roy Dalì è un artista eclettico come il padre. Josè nasce il 17 febbraio 1940 a Perpignan in Francia. Figlio di Salvador Dalì Domenech, illustre pittore surrealista e della modella e artista russa Elena Deluvina Diakonov soprannominata ''Gala'', oggi si racconta. "Sono stato un bambino che si è divertito molto e in quanto bambino - ho capito dopo anni la grandezza di Salvador Dalì - consideravo mio padre un compagno di giochi, un punto di riferimento. I miei genitori, continuamente impegnati in viaggi e spostamenti per il mondo a causa della loro attività artistica, decisero di affidarmi ad una famiglia italiana che mi allevò come un figlio", racconta Josè Van Roy Dalì nella sua casa museo a Roma. Salvador Dalì, uomo di spirito goliardico nella vita come nell'arte, amava scherzare molto. "Una volta, quando ero piccolo, si finse morto. Così cercai di sfilargli l'orologio d'oro che aveva al polso per vedere se  fingeva. All'improvviso sbarrò gli occhi e capì che era uno dei suoi scherzi - e ancora -.  Entrava nella mia stanza, mentre dormivo, mi svegliava all'improvviso lo scorgevo che teneva una candela accesa sotto il suo volto. Sosteneva di essere il demonio, ma le corna invece di averle in testa erano i suoi baffi". Josè Van Roy Dalì nonostante la forte dote artistica ereditata dal padre, la passione per gli stessi soggetti pittorici, le performances e l'amore per l'arte in tutte le sue forme ha scelto di anteporre la sua vita privata a quella professionale. Fa arte per il piacere di farlo, perchè fa parte di lui. "Una vita piena mio padre mi insegnava ad osservare le cose, per sviluppare la fantasia, il modo di vedere il mondo circostante con occhi diversi - continua Josè Van Roy Dalì - l'arte tutti la cercano, ma nessuno sa cos'è, altrimenti sarebbe cosa da tutti". Il Surrealismo, la vita di suo padre, hanno permesso a Josè Van Roy Dalì, di comprendere che l'arte ti cambia la vita, può essere eterna e fa parte di te. Ultimo progetto del Maestro è il Premio Josè Dalì Art, in collaborazione con l'Art Manager Luciano Costantini, Direttore dell'Accademia delle Arti e della Galleria SEAC.

 

 

 

 

Stefano Coletta

Presidente 

Direttore RAI 3

 

Nato Roma,8 marzo 1965, è un dirigente d'azienda italiana, attuale direttore di Rai 3 dal 27 luglio 2017. Ha iniziato la sua carriera in Rai nel settembre del 1991 come redattore e conduttore di programmi radiofonici (Radiodue 3131) e televisivi (su Rai 1 e Rai 3). Tra il 1997 e il 2007 è stato autore e successivamente capo progetto di programmi di prima e seconda serata (Mi manda RaitreTatamiAmore criminale) e di day time (Cominciamo beneRacconti di vita). Nel 2008 è stato nominato responsabile del Nucleo Produttivo di Programmi di servizio sociale, contribuendo all'innovazione di diversi programmi TV sotto la sua supervisione quali, tra gli altri, Chi l’ha visto?. Da febbraio 2013 era vicedirettore di Rai 3 con delega al Palinsesto e Marketing. Dal 27 luglio 2017 viene nominato nuovo direttore di Rai 3.

 

Orietta MANENTE

Soprano del Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia

 

 

 

Orietta Manente si diploma giovanissima presso il Conservatorio di Frosinone sotto la guida del Maestro M. Alos, poi perfezionandosi con i Maestri Campogalliani, Blazer, Cataldi Tassoni e Antonietta Stella.Inizia giovanissima l’attività concertistica vincendo importanti concorsi quali Mondovì, Callas, Maria Caniglia, Spoleto, Cosenza e Pavarotti International.

Approfondisce varie repertori tra cui quello liederistico con i maestri Elio Battaglia e L. Cosma.Ha tenuto concerti in tutta Italia presso importanti sedi concertistiche (RAI di Roma e Napoli, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Accademia Spagnola di Belle Arti, Giugno Barocco di Salerno,  Settimana dei beni musicali etc.) e all’estero (maggio Musicale di Bordeaux, Marocco).Da segnalare l’attività lirica; è stata Musetta nella Bohème di G. Puccini (Sferisterio di Macerata, Lugo di Romagna), Lucia di Lammermoor (Nantes, Cosenza), Ninetta ne la Gazza Ladra di G. Rossini (Nantes),  Traviata (Bordeaux), Lauretta in Gianni Schicchi (Cosenza) e tante altre esibizioni.

Nella sua esperienza sono da evidenziare le prime esecuzioni assolute di maestri contemporanei quali Ennio Morricone, Roman Vlad, Marcello Panni, Aldo Clementi, Francesco Pennini e A. D’Antò.Più volte solista nei concerti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Nel 2009, ha eseguito in prima assoluta  un Oratorio del Maestro A. Morricone diretta dall’autore, per il decennale del Santuario del Divino Amore in Roma.Ha registrato per RAI, UER e Radio Vaticana concerti di musica contemporanea e da camera. Ha registrato a Varsavia, con l’orchestra della radio Polacca un concerto di musiche da Film di Ennio Morricone dirette dall’Autore. E' fondatrice e direttrice (2016) della Scuola di Alto Perfezionamento SAP, con sede in Veroli (FR).

 

 

Massimo Rossi RUBEN 

Saggista e Critico d'Arte

 

 

Laureato in Scienze Manageriali e specializzato nella riconversione dei siti industriali dismessi in pianeta didattico-museali per l'arte contemporanea, è attivo da oltre un ventennio nella catalogazione di giacimenti culturali e ha maturato una specifica competenza nella Guardia di Finanza, nell'Articolazione preposta alla tutela dei beni storico-artistici, occupandosi di rogatorie internazionali e mediazioni diplomatiche volte al rimpatrio di opere d'arte trafugate in territorio estero. È Direttore di collane editoriali e autore di saggi storici e critici, nonché curatore di eventi, manifestazioni e contest artistici relativi alle produzioni e ai flussi creativi contemporanei.

 

 

 

Luigi  SPAZIANI 

Capo delegazione  Provinciale  (Frosinone) per il FAI

(Fondo Ambiente Italiano)

 

Libero professionista (Architetto) opera da anni nel settore del restauro di beni Monumentali ed Architettonici per conto di Enti Pubblici. Insegnante di disegno e storia dell'Arte presso il Liceo scientifico "Sulpico" di Veroli è appassionato d' Arte nelle sue varie declinazioni. Ricopre attualmente la carica di delegato Provinciale alla cultura per il FAI (Fondo Ambiente Italiano) gestendo progetti integrati per  la promozione e valorizzazione del territorio e dei suoi Beni Culturali.

Gianluigi Baldassarra

Artista ed intellettuale

 

Gianluigi Baldassarra, nato a Veroli, vissuto a Roma dal 1971 al 2014. Ha frequentato la Facoltà di Architettura a Roma, insegnante di costruzioni ai geometri dall'inizio degli anni ottanta fino al 2002. Architetto/artista, le sue passioni che porta avanti da oltre 40 anni vanno: dall'architettura, pittura, scultura, fotografia, mosaico; negli ultimi 3 anni sta sperimentando anche il linguaggio della digital Art e la video Art. In tutte le sopracitate discipline, la priorità è indirizzata verso la pittura. I suoi lavori sono caratterizzati da un disegno precisissimo, quasi tecnico, che determina sui supporti utilizzati : tele, tavole, forex, plexiglas...delle campiture  piene, in tutto simili a quelle che si ottengono sui tessuti. Alcuni dipinti di Baldassarra, sono tutti giocati su squillanti contrasti cromatici, alchemicamente armonizzati. Altri invece, nati dalla suggestione delle immagini in positivo e negativo, eliminano quasi del tutto la varietà cromatica a favore di un serrato e attento studio della relazione luce-ombra, supportato da una trama disegnati a di estrema precisione. Alla generosa produzione, corrispondono molte personali realizzate in Italia ed all'estero, soprattutto in Svizzera. È stato oggetto di svariate recensioni critiche, fra le quali spicca quella della prof.ssa Gianna Piantoni, direttrice della Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma.Dal 2014 Gianluigi Baldassarra vive e lavora a Veroli presso la "Baldassarrafactoryart".
 

Mario Salvo 

Artista ed intellettuale

 

E’ stato vincitore di 3 concorsi europei – gara CEE con premio acquisto – indetti sulla Gazzetta Ufficiale ai sensi della legge 717/49.

Pubblicato nel settimo volume di “Quelli che contano” a cura di Ferdinando Anselmetti, edito dalla Marsilio Editore. Recensioni sulle più importanti riviste del settore tra le quali:

  • Quadri & Sculture – Ed. Smac
  • Segno & Colore – Ed. G. Mondadori
  • Flash Art Book – Trevi Museum – Art Diary National & International per le edizioni nazionali ed internazionali dal 1995 al 2000
  • ARTE – Ed. G. Mondadori
  • Art&Tra – Ed. SMAC
  • Art Leader (rivista d’arte)
  • Tecknemedia
  • A.M. Catalogo Arte Mondadori (inserito dal 1987 ad oggi)

Ha collaborato con le seguenti riviste di settore:

  1. Art&Tra (rivista bimestrale) – articoli sull’arte;
  2. Boè – promotore d’arte (rivista bimestrale) – curatore rubrica “Il Maestro risponde” e di articoli redazionali sulle correnti artistiche dall’800 in poi per il volume “Avanguardie Artistiche” e su importanti maestri del passato – dal numero 1 nel 2003 alla sua chiusura editoriale avvenuta nel dicembre 2011;
  3. Punto d’Incontro – Bimestrale a cura di Mario Micozzi;
  4. Partecipiamo… – Rivista d’arte ed artigianato.

Inserito nel catalogo “ARTE OGGI” edito dalla G. Mondadori – luglio 2009 e “CIO’ CHE L’ARTE NON DICE” anno 2011.

Riconoscimenti onorifici e step artistici di rilievo

2016

2° Premio Internazionale al Salon dé Bezier – Parigi – (galleria d’Arte dove nel 1920 espose le sue opere il celebre artista Pablo Picasso) – Targa e premio in danaro

2015

1° Premio Internazionale della Cultura – Effetto Arte – Palermo – Teatro Politeama – 8 Novembre

2012

Ostia Antica – Premio Ambiente 2012 – unitamente al Prof. Dr. Cantelmi Tonino luminare in Psichiatria – per il contributo di Art-Terapy attraverso l’Associazione Onlus ALETES di cui è Presidente e Docente dei Corsi d’Arte.

2011

Teano (CE) – Premio Ambiente 2011.

2010

Premio “PICASSO” alla carriera;

Stresa (Lago Maggiore) – Premio Ambiente 2010.

2008

Artista prescelto tra 1700 altri professionisti dalla Commissione cultura Italia-Lettonia a rappresentare l’Italia artistica in Lettonia nell’istituendo Museo Mondiale Mark Rotko per realizzare “en plain air” opere d’arte da inserire all’interno del Museo a Daugavilps, città natale del celeberrimo artista russo.

2007

Inserito nell’archivio bio-iconografico del Museo MAXXI di Roma;

2001

Inserito nell’Archivio di Consultazione Bio-Iconografica della Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma.

2000

Inserito tra i maestri d’arte al mondo nel museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam – Olanda

1999

Inserito nell’Archivio di Consultazione Bio-Iconografica della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma;

Titolo di “Ufficiale della Repubblica” per meriti artistico-culturali. Presidenza del Consiglio dei Ministri (Presidente Repubblica On. C. Azelio Ciampi; Presidente del Consiglio On. F. D’Alema)

1998

Pittore di Riferimento e Consultazione Contemporanea dello studio d’arte “ARTIS Recensio” – “Arte nelle antiche Dimore” – Verona

1997

Premio “Personalità Europea” – Protomoteca – Roma

1996

Inserito nell’Archivio Storico di Consultazione dell’Arte Moderna e Contemporanea del Museo delle Arti Palazzo Bandera –   Busto Arsizio (VA)

1990

Titolo di “Cavaliere della Repubblica” per merito artistico-culturale – Presidenza del Consiglio dei Ministri (Presidente Repubblica Sen. F. Cossiga; Presidente del Consiglio On. G. Andreotti);

1989

Premio “Oscar dei Giovani” – Palazzo Barberini

 

Invitato più volte all’estero tra i Maestri d’Arte:

  • Nizza (Francia), Rassegna Internazionale Parigi – Saint Germain le Corbeille;
  • Vasbj (Svezia) e Stoccolma Collettiva di Maestri d’Arte;
  • Rotterdam (Olanda) 1° Biennale Europea del piccolo formato
  • Triennale di Parigi – stand 29 ESOTAS;
  • Rassegna Europea dei Maestri d’Arte al Museo Boijmans Van Beuningen;
  • Los Angeles (USA) Collettiva di Maestri Internazionali;
  • Bruxelles – Maestri d’Arte Accademia Mediterranea;
  • Berlino (Germania) Infantellina Galery;
  • Parigi – Montparnasse – Rue des Artists Rassegna d’Arte Mondiale;
  • Roses (Spagna), Rassegna Maestri d’Arte europei;
  • Fukuoka (Giappone), Galleria KAZE – Rassegna Internazionale tra Italia/Venezuela/Giappone organizzato dall’Istituto di Cultura IACENE della Repubblica Bolivariana Esparta de Venezuela;
  • Bézier (Parigi), Aprile 2016 – Rassegna Internazionale dei Maestri d’Arte.

Insegna privatamente “spatologia stratigrafica” a numerosi artisti da diverse parti d’Italia. Attraverso associazioni culturali e con l’ALETES Onlus, di cui è Presidente Docente, effettua corsi d’arte a vari livelli nelle scuole statali dalla materna alle medie, privilegiando le fasce diversamente abili e socialmente deboli.

 

Cenni sull’artista – Carriera professionale

 

Collaboratore Esperto d’Arte Rivista specializzata “BOÉ” – Palermo; “Premio Ambiente 2011” Teano; “Premio Ambiente 2012” Ostia Antica: “Premio Ambiente 2010” Stresa; Maestro d’Arte di riferimento ed esperto materico del Museo National Reìna Sofia Madrid (Spagna); Titolo di “Accademico d’Arte” – Accademia del III Millennio – Milano; Titolo di “Ufficiale della Repubblica” – Presidenza del Consiglio – meriti artistico culturali – Roma; Inserito nell’Archivio di Consultazione Bio-Iconografica della Galleria Nazionale d’Arte Moderna – Roma; Inserito nell’Archivio di Consultazione Bio-Iconografica della Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea – Roma; Pittore di riferimento e consultazione contemporanea dello studio d’arte “Artis Recensio – Arte nelle antiche dimore” – Prof. Giulia Sillato, storico e docente d’arte – Verona; Premio “Personalità Europea” – Protomoteca (Campidoglio) – Roma; Inserito nell’Archivio Storico di Consultazione dell’Arte Moderna e Contemporanea del Museo delle Arti Palazzo Bandera – Busto Arsizio (VA) -; Titolo di “Cavaliere della Repubblica” per merito artistico-culturale –Presidenza del Consiglio dei Ministri – Roma; Premio “Oscar dei Giovani” – Centro Europeo per il Turismo, Sport, Cultura e Spettacolo – Roma; Presidente di Giuria al 7° Premio Arte EUREKA in Roma, Caffè Letterario.

 

 

 Roberto Castellucci 

Artista ed intellettuale

 

Roberto Castellucci, nato a Sora nel 1964, consegue la laurea in Scienze Politiche a Roma, città dove tuttora lavora e risiede . Roma è il luogo dove conosce artisti di fama nazionale e internazionale e, frequentandone gli studi, comincia ad appassionarsi all’arte contemporanea. Il percorso artistico si arricchisce con la frequentazione assidua di due amici, il Maestro Paolo Calvino,  e il  Maestro Remo Di Demetrio. La prima “personale” si svolge, (interverrà anche il prof. Bonito Oliva), all’Hotel Eurostars Roma Congress, nel gennaio 2007. Vince, in giugno, il premio della critica nel Concorso Internazionale della Città di Porto S. Elpidio e, in occasione del Premio San Crispino, la selezione per esporre a Bratislava.In dicembre, sempre 2007, espone in una personale a Villa Brasini, Roma. Nel 2008 vince la selezione per il Premio Città di Fondi.Nei primi mesi del 2009 comincia la collaborazione con la scrittrice greca Barbara Athanassiadis per l’illustrazione delle sue opere.Il 2015 segna la ripresa di una fervida attività artistica e nella comunicazione in genere: dopo la partecipazione con una propria opera al progetto dell’Associazione Mais per la costruzione di case famiglia in Sudafrica, il 25 giugno tiene una “personale” in via Margutta a Roma.

Tra i principali impegni artistici del 2016, si segnalano la partecipazione alle biennali d’arte di Frosinone e Viterbo, e la vincita del 1° Grand Prix Des Arts Visuels di Cannes.

A novembre, partecipa al  Premio Art-e 2016, in Veroli (FR), ricevendo molte critiche favorevoli.

E’ impegnato in diversi progetti per la divulgazione delle Arti Visive Contemporanee e, tra questi, il Premio Art-e, nell’ambito del quale cura le pubbliche relazioni. 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito significa che approvi l'utilizzo dei cookie.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Premio Art-e, Accademia delle Arti, Piazza Plebiscito, 6 - 03029, Veroli (FR)